Cirò, l’anima del Gaglioppo

La storia del vino Cirò ha inizio nell’VIII secolo a.C. quando alcuni coloni giunti dalla Grecia approdarono sul litorale di Punta Alice e fondarono Krimisa. La sua origine è legata alla leggenda di Filottete il quale, al ritorno da Troia, consacrò le frecce donategli da Eracle nel santuario di Apollo Aleo.

“Krimisa”è il nome che probabilmente deriva da quello di una colonia greca, Cremissa, dove sorgeva un importante tempio dedicato al dio del vino, Bacco. Si dice che il “Krimisa” (o Cremissa) fosse, nell’antichità, il “vino ufficiale” delle Olimpiadi. Fra l’altro Cremissa era anche il nome della colonia greca, sede di un imponente tempio dedicato a Bacco, situata più o meno dove oggi c’è Cirò Marina. Dall’antichità ad oggi, il Vino Cirò ha sempre goduto fama di essere dotato di virtù terapeutiche. Infatti più di un medico garantiva che il Cirò è un “sicuro cordiale per chi vuole recuperare le forze dopo una lunga malattia” ed inoltre è “tonico opulento e maestoso per la vecchiaia umana che vuole coronarsi di verde ancora per anni”.
La storia del vino Ciro’, risale quindi ai primi sbarchi dei coloni greci sulle coste Calabresi, ove rimasero talmente impressionati della fertilita’ di questi vigneti che gli diedero il nome di “Enotria”, “terra dove si coltiva la vite alta da terra” e questo nome venne poi esteso in tutta Italia. Talmente tanta era all’epoca, l’importanza della produzione del vino Ciro’, che sembra addirittura fossero stati costruiti degli “enodotti” con tubi in terra cotta che partivano dalle colline di Sibari fino ad arrivare al porto dove il vino veniva direttamente imbarcato, per abbreviare cosi’ tutte le operazioni di trasporto.

La serata didattica farà conoscere il Gaglioppo nelle espressioni più importanti, la vinificazione in rosato e rosso.
I Produttori presenti racconteranno della loro esperienza mettendo in evidenza le peculiarità di questa bacca rossa molto antica, un territorio affascinate, tra lo Ionio e la Piana di Sibari, tra il Monte Pollino e la Sila, una conformazione pedoclimatica perfetta per la salubrità delle uve e la perfezione dei vini.
Un percorso emozionante fatto di assaggi personalissimi che dimostreranno il carattere del vitigno e del vignaiolo.

I Produttori guideranno la degustazione.
Modera Lionella Genovese

Vini in degustazione:

DOC Cirò Rosato 2018 AZ. ROMANO
DOC Cirò Rosato 2018 COTE DE FRANZE

Melissa DOC Rosso Caraconessa 2016 FEZZIGNA FRANCESCO
DOC Cirò Rosso Classico Sup. Gemme 2016 AZ. DELL’ACQUILA
DOC Cirò Rosso Classico Sup. 2015 A’VITA
DOC Cirò Rosso Classico Sup. 2015 TENUTA DEL COLLE

DOC Cirò Rosso Classico Riserva 2013 CATALDO CALABRETTA
DOC Cirò Rosso Classico Riserva Più Vite 2013 SERGIO ARCURI

Info

Costo della serata € 40,00

Per informazioni e prenotazioni:
Lionella Genovese 347 57 13 469 eleganzaveneta@gmail.com

Gallery

Dove

Osteria Alla Pasina
Via Marie,3
31030 Casier TV

Facebook

Evento Facebook